La pittrice D’Eboli dona un quadro al Consiglio regionale

03-01-2018

L’artista, che a dicembre ha partecipato alle manifestazioni svoltesi nello stand lucano della fiera nazionale della piccola e media editoria “Più libri più liberi”, ha consegnato al presidente Mollica la sua opera “Leggere ci dona libertà perché più conosciamo le cose più siamo liberi. La fiera nazionale del libro aveva come titolo ‘Più libri più liberi’ e per questo ho voluto rappresentare una immagine che ci dà appunto l’idea di un libro dal quale le pagine prendono il volo perché leggere ci dà questa possibilità”. Con queste parole la pittrice Maria Luisa D’Eboli ha spiegato il senso dell’opera che ha voluto donare al Consiglio regionale della Basilicata, dopo aver partecipato a Roma alla Fiera nazionale della piccola e media editoria, organizzata dall’Associazione Italiana Editori (Aie) e nella quale era presente uno stand del Consiglio regionale della Basilicata dove sono state ospitate undici case editrici lucane. “Siamo onorati – ha detto il presidente dell’Assemblea Francesco Mollica – di ricevere da una artista di rango internazionale un quadro di indiscusso valore che sottolinea l’impegno del Consiglio regionale della Basilicata nel contribuire a garantire la promozione, la valorizzazione e lo sviluppo della media e piccola imprenditoria editoriale lucana”. Maria Luisa D’Eboli vive e lavora tra Roma e Parigi. La sua è una pittura figurativa di concezione moderna, con toni e cromatismi forti e decisi, in una originale e personale sintesi tra l’arte dei grandi maestri del novecento e gli stilemi degli artisti contemporanei. Ha esposto in numerose mostre in Italia e all’estero riscuotendo sempre l’interessamento del pubblico e della critica. A ricevere il quadro dalle mani della pittrice è stato Luigi Scaglione, responsabile della struttura di coordinamento Comunicazione, Informazione ed Eventi del Consiglio regionale. Potenza, 3 gennaio 2018