GUARDIA DI FINANZA POLICORO: SEQUESTRATI CIRCA 25.000 PRODOTTI POTENZIALMENTE NON SICURI

14-12-2017

Nuova operazione delle fiamme gialle della Compagnia di Policoro a“tutela del Made in Italy e Sicurezza prodotti”, L'attenzione dei militari particolarmene capillare nel periodo natalizio, caratterizzato dall’aumento dei consumi e delle spese delle famiglie. A seguito di un attento monitoraggio da parte dei finanzieri di Policoro, e' stato effettuato eseguito un importante quantitativo di prodotti di fabbricazione cinese. L’attività, dei militari della compagnia di Policoro e' stata eseguita presso un magazzino al dettaglio di articoli di casalinghi, bigiotteria, cancelleria e prodotti elettrici situato in Nova Siri (MT), dove gia' nelle ultime settimane era stato effettuato un analogo importante sequestro, ha riguardato diverse tipologie di prodotti, tutti importati dalla Cina (n. 177 giocattoli; n. 34 articoli elettrici natalizi; n. 24.238 articoli di bigiotteria, quali bracciali, piercing, unghia finte, accessori per la bellezza). Gli articoli sequestrati, complessivamente risultano n. 24.449, privi di fondamentali elementi che ne garantiscano la qualita', inoltre privi anche delle indicazione in lingua italiana, della composizione merceologica, dell’importatore, del fabbricante, delle avvertenze e delle precauzioni d’impiego, così come previsto dal cd. “Codice del Consumo”, in vigore dal 2006. I prodotti di bigiotteria risultavano sprovvisti del cartellino che deve riportare le informazioni previste, quali la provenienza, i materiali utilizzati per la produzione dell'articolo e le eventuali istruzioni per l’ utilizzo. Inoltre sul materiale di particolare rilevanza l’assenza di informazioni sulla composizione della lega metallica su orecchini e piercing, pericolosi per il consumatore finale: una volta in contatto con la pelle e possono determinare irritazioni, dermatiti o intossicazioni. Gli articoli sono stati pertanto sottoposti a sequestro amministrativo e le vilazioni alla normativa segnalate alla Camera di Commercio di Matera per una sanzione alla titolare dell’esercizio commerciale che va (da Euro 2.516 ad Euro 40.823) oltre alla confisca e successiva distruzione dei prodotti sequestrati. Il sequestro, rilevante per quantità e modalità, riveste particolare importanza per la tutela dell’incolumità dei consumatori, attesa la pessima qualità dei prodotti e la correlata pericolosità. Allo stesso tempo, l’attività delle Fiamme Gialle di Policoro rileva per la tutela degli operatori commerciali del settore che pongono in vendita prodotti validi e sicuri.