Contro la Violenza sulle donne: a Senise se ne parla nel quinto appuntamento organizzato dall'associazione Rinascita Meridionale

24-11-2017

Il 25 novembre a Senise l’associazione Rinascita Meridionale organizza per il quinto anno consecutivo un evento di sensibilizzazione contro la Violenza sulle donne, in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza e il femminicidio, al fine di prevenire e contrastare, con una educazione di genere, fenomeni violenti contro le donne e garantendo pari opportunità. L’iniziativa vede, donne e uomini, impegnati a fronteggiare la violenza contro le donne, fenomeno sempre più presente in ogni parte del mondo che purtroppo balza sempre di più agli onori delle cronache nazionali. La violenza non è solo quella fisica, ve ne sono alcune più subdole e dolorose, la violenza psicologica ed economica. Quelle ferite dell’anima che ti logorano e ti impediscono di vivere. Fenomeni che non possono e non devono essere tralasciati. Quest’anno abbiamo deciso di coinvolgere gli uomini, perché pensiamo che da qui si deve partire per arginare il problema. Insieme…per educare i più giovani al rispetto dell’altro. Le nostre attività inizieranno alle ore 15:3O con una partita di futsal «un calcio alla violenza» un’amichevole di calcio a cinque, tra due rioni di Senise: Rione Rotalupo e Rione Centro Storico. seguirà la piantumazione di un albero da parte dell’Agia-CIA con il dott Rudy Marranchelli, con i nostri bambini i quali all’albero, a cui hanno dato un nome: «albero della vita», legheranno dei cuoricini contenenti delle frasi. Quest’anno abbiamo inserito nelle nostre manifestazioni anche uno spazio da dedicare alla prevenzione e al benessere psicofisico: il prof Mazzeo Cicchetti, senologo-oncologo, effettuerà visite senologiche gratuite. Invece il presidente dell’associazione, lo psicoterapeuta Dott Gaetano Rivelli effettuerà consulti individuali per famiglie, giovani e chiunque voglia. In collaborazione con l’amministrazione comunale, la Sindaca Rossella Spagnuolo e l’assessore alle politiche sociali, dott Antonio Bonito, abbiamo scelto di realizzare un murales «la donna non va sfiorata neppure con un fiore», nella villa Comunale, luogo di aggregazione di giovanissimi. Auspichiamo che il linguaggio dell’arte comunichi il nostro messaggio più facilmente e che possa raggiungere il maggior numero di persone possibili. A conclusione della giornata un seminario con esperti del settore per un confronto professionale sul fenomeno. Ospiteremo la psicologa Vera Slepoj, autrice di numerosi libri e già membro di tutte le commissioni ministeriali per l’attivazione dell’ordine professionale. Inoltre sarà presente la dott.ssa Rosa Gentile presidente Nazionale di Confartigianato e di donna impresa, la dott.ssa Stefania Albanese psicologa, l’avvocato Antonietta Pitrelli e la criminologa, dott.ssa Filomena Latronico, consulente legale e vice presidente della associazione organizzatrice. Modera e conduce La dott.ssa Cinzia Grenci, giornalista Rai di Basilicata. Nel corso del seminario sarà proiettato un cortometraggio interamente scritto da Salvatore Napoli, diretto da Domenico Petrigliano e interpretato da Nicoló Marcone e Angela Belardi, con la direzione artistica di Rosanna Magnelli. Intrattenimento musicale ensamble di violini diretti dal maestro Luigi Lofiego.