MATERA (AV): CENTRO MASSAGGI CON PROSTITUTE CINESI. CARABINIERI NOTIFICANO AVVISI DI CONCLUSIONE INDAGINI A CARICO DI QUATTRO PERSONE.

03-10-2017

Nel fine settima 2017, i Carabinieri della Compagnia di Matera, hanno notificato a carico di quattro persone, tutte di origine cinesi, un avviso di conclusione indagini per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, emesso dalla Procura della Repubblica di Matera, diretta dal Procuratore dott. Pietro Argentino. L’ indagine, che ha portato all’ emissione dei suindicati provvedimenti da parte della Procura di Matera, la quale ha pienamente condiviso le risultanze investigative dei carabinieri, è stata condotta dai militari del Nucleo Operativo di Matera. In particolare i carabinieri operanti, all’ inizio dell’ anno, nell’ ambito di un’ attività d’ indagine tesa alla repressione dei reati connessi con l’esercizio della prostituzione, hanno accertato un insolito via vai di persone nei pressi di un locale adibito a centro massaggi, ubicato in una delle principali vie di Matera. Nella circostanza sono stati predisposti specifici servizi di osservazione, che hanno permesso di verificare che, in orari abbastanza insoliti, vi era consistente numero di persone che frequentavano il posto. Nel mese di marzo 2017, in considerazione degli elementi di prova raccolti e ed alla luce di diverse testimonianze, i militari decidevano di accedere all’ interno del centro, dove sorprendevano due ragazze di origine cinese nel prostituirsi. Le attività investigative svolte hanno fornito all’ Autorità Giudiziaria i necessari elementi che hanno portato all’ emissione del provvedimento di conclusione delle indagini preliminari a carico di quattro persone.