presentazione lago-spoleto

30-09-2017

Ormai l’esordio casalingo della Geosat Geovertical è alle porte e cresce l’attesa per vedere la nuova compagine all’opera. Il PalaAlberti di Lauria aprirà i battenti a partire dalle ore 18,00 per la seconda giornata del campionato di serie a2 tra gli uomini di Falabella e lo Spoleto. “Non vediamo l’ora di riabbracciare i nostri tifosi- fa notare il coach biancorosso-siamo sicuri che anche quest’anno ci seguiranno in molti”. Conscio di giocare contro una delle quotate del girone, mister Falabella ha lavorato in settimana con i suoi partendo da quanto visto a Bergamo. “Ci siamo preparati nel migliore dei modi, per mettere in difficoltà un’altra corazzata del nostro girone”. La squadra umbra, nuovamente candidata alla promozione, è stata rinnovata quest’anno in modo importante, con 4 innesti dalla SuperLega (Corvetta, Bari, Giannotti e Galliani) e un nazionale canadese fresco di medaglia di bronzo in World League , Van Berkel ma non ancora disponibile. Accanto a loro i confermatissimi Zamagni, Marino e Bertoli. Da tenere particolarmente sott’occhio dovranno essere proprio quest’ultimo e Giannotti, i due schiacciatori che già lo scorso turno hanno fatto impensierire gli avversari. Tra le presenze più attese c’è sicuramente il centrale dello Spoleto, ovvero l’ex di turno, Marco Cubito. Il giovane siciliano, dopo 5 anni a Lagonegro, ritorna domenica da avversario in un campo che conosce bene e dove è cresciuto tanto. “Dal nostro canto- spiega il tecnico lagonegrese- noi dovremmo giocare una grande gara. Il gruppo sta bene, nonostante abbiamo ancora De Paola e Hodges non disponibili. I ragazzi sono molto carichi e non vedono l’ora di esordire in casa”. Per la Geosat Geovertical la settimana è stata come sempre caratterizzata dalle doppie sedute in palestra e oltre che al PalaSimone, Giosa e compagni hanno effettuato la rifinitura al Palalberti.


Geosat Geovertical Lagonegro