La Signora del lago, apprezzato il restyling proposto dal regista Carlomagno: «Siamo riusciti a coinvolgere un vasto pubblico»

01-08-2017

Un bacino di utenza che comprende un territorio sempre più ampio e un pubblico che ha accolto con favore il restyling proposto del regista Gianpiero Francese. Sono questi gli elementi che hanno caratterizzato i primi tre appuntamenti con il fantasy in chiave musicale La Signora del Lago che ha debuttato venerdì 28 luglio nel magico scenario del lago Sirino a Nemoli, seguito da altre due repliche sabato 29 e domenica 30 luglio.  «I riscontri positivi che abbiamo avuto ci ripagano del lavoro che abbiamo fatto per presentare uno spettacolo più ricco - ha dichiarato Francese - La storia che raccontiamo ogni sera può contare quest'anno su nuovi elementi narrativi musicali e coreografici che offrono un punto di vista nuovo e coinvolgente». Un'impronta nuova arriva dai giochi d'acqua ed in particolare dai 4 geyser che superano i 30 metri di altezza e che si vanno ad aggiungere allo schermo di proiezione e ad altre 15 fontane danzanti di vario tipo. Altro elemento caratteristico e che suscita grande entusiasmo nei più piccoli, è la nuova scena sulla cattura dei corvi - che nello spettacolo rappresentano il male contro cui il protagonista dovrà combattere per riportare l'armonia sulla sua terra - e che si avvale di un nuovo brano dalle sfumature rap di Francese-Petruzzi.  Positivi i dati sulle presenze di questi primi tre appuntamenti che hanno fatto registrare una partecipazione significativa dalle regioni limitrofe, dalle località costiere della Calabria, dai paesi del Cilento e dalla Puglia. E' aumentato il numero di utenti che dopo aver visto lo spettacolo pernottano nelle strutture del lago e in quelle dei paesi vicini, approfittando dell'occasione per visitare il territorio e si è registrata la presenza anche di gruppi di campeggiatori.  «Siamo sulla buona strada - ha dichiarato il sindaco di Nemoli Domenico Carlomagno - I primi riscontri ci dicono che abbiamo centrato uno dei nostri obiettivi: quello di coinvolgere persone provenienti da un area sempre più vasta e portarli a vedere lo spettacolo e a conoscere il nostro territorio». La Signora del lago sarà replicata tutti i venerdì, sabato e domenica fino al 3 settembre. Spettacoli anche mercoledì 16 e giovedì 17 agosto.